Ideali e azioni per la collettività

Immagine

Questo blog ha la funzione di portare all’attenzione di tutti coloro che vogliono spendersi per una Capo d’Orlando più libera, vivibile e all’insegna del pluralismo, fatti azioni e proposte concrete per far si che questa terra possa sfruttare al meglio tutte le potenzialità che una natura generosa gli ha riservato.

Continua a leggere

creiamo un Contamination Lab

contaminazione sociale

vorremmo raccoglie al nostro interno e mettere in connessione tra di loro i Contamination Lab esistenti e quelli futuri che operano e si riconoscono nella sfida complessiva di dare un contributo alla creazione di un ecosistema imprenditoriale, di creare riflessione e nuovo know-how in materia di diffusione della cultura di impresa e della creazione di impresa nei contesti universitari. Oltre che per la diffusione della mentalità imprenditoriale, ci poniamo in prima linea per lo sviluppo di sinergie tra startup, aziende, mondo pubblico e privato, territorio e istituzioni, a livello locale e nazionale, guardando a un ecosistema aperto e connesso dove startup, centri di ricerca e imprese convergono nella nascita e produzione di idee innovative e nella divulgazione di conoscenza.

facciamo il punto della situazione . . .

Vediamo se ti riconosci in questa situazione. Nelle organizzazioni italiane con finalità sociale c’è sempre una persona che si fa carico di tutto: dedica totalmente o parte del proprio tempo libero all’organizzazione, investe energie e relazioni, e soprattutto ci mette la faccia quando ci sono delle dimostranze - idee o progetti da portare avanti – nel nostro territorio le istituzioni o la comunità stessa non contribuiscono né collaborando n’è agevolano l’operato, anzi ! . . .

Tale impegno da parte mia è ammirevole ma… è sostenibile? È giusto che il futuro di una realtà così importante come Capo d’Orlando e per le persone che la vivono si appoggi solo sulla volontà di una sola persona o poco più ? . . .

Un’accurata pianificazione degli obiettivi e degli scopi di un COMITATO sono il primo passo.

Purtroppo, per raggiungere gli obiettivi e per ottenere risultati  non bastano la buona volontà e la fiducia nei propri ideali.

Il talento da solo non basta, ma facendo una squadra affiatata e pronta a mettersi in gioco, allora si che si possono affrontare grandi sfide.

In un mondo così complesso ed in continuo cambiamento come quello attuale, non si può non essere un team compatto - soprattutto nella formazione sociale in cui operiamo, ricco di sfide e opportunità.

Una vera ricostruzione è possibile solo condividendo non dividendo.

Uniamoci per tutelarci ! . . .

Non abbiamo chiesto mai quote d’iscrizioni né le chiederemo, siamo per la collaborazione attiva  “no profit allo stato puro“.

L’Italia ha bisogno di cittadini attivi, responsabili e solidali.
Da soli non ci si salva !!     

Ogni scelta modella la nostra vita.

Diventiamo consapevoli delle nostre scelte.

Con il buonsenso possiamo costruire le condizione per condivisione e meritocrazia.      

           Accelerare l’innovazione e sviluppare Il buon senso

Cerchiamo volonterosi per costruire un pezzo di mondo migliore, una piccola Comunità impegnata ad inventare nuovi modi di pensare, abitare e vivere, aprirsi al lavoro produttivo.

Hai idee e progetti da proporre ?  Aiutiamoci a farli partire ! . . .

Creare una squadra di persone curiose, creative ed intraprendenti che prima di tutto vogliono scoprire il mondo e fornire le migliori risposte ai problemi che incontrano.

CURIOSI - CREATIVI - INTRAPRENDENTIATTIVI NEL REALIZZARE

Dalle visioni alle strategie, dalle strategie ai progetti - alle realizzazioni.

Organizzazione no profit  per l’evoluzione sociale:

Se sei interessato/a a far parte della squadra del COMITATO TRAZZERA MARINA  fine pagina trovi - lascia una risposta - scrivi i tuoi riferimenti - ti contatteremo.

– tel. mobile 347-4629179  e-mail : comitato@trazzeramarina.it

 

 

indice di rissosita’ ! . . . altissimo . . .

siamo un popolo di rissosi ! . . . socialmente inutili ! . . . non sappiamo fare squadra ! . . . ascoltare chi parla ed il suo modo di vedere le cose, esercitiamo prevaricazione su tutto è su tutti. . . e così via dicendo ! . . .  continuiamo a lagnarci sempre, è tutti delle stesse cose da millenni ! . . . Siamo socialmente inaffidabili ! . . .              

                                        UN SOCIALE DA RIFORMATTARE . . .

frasi pesanti da accettare! . . . ma lo stato dell’arte è questo ! . . .

                                      COSA FARE ? . . .    E  COME  FARE ? . . .

Fare parte di una squadra, non solo per caso o per necessità, ma perché la si sceglie, la si cura, ci si preoccupa di rimettere in piedi una comunità quando è caduta. Ci si fà carico dei bisogni e delle risorse come se fossero propri. Anzi: lo sono ! . .  . 

Per questo pensiamo che non dobbiamo delegare ma amministrare il bene di tutti è non di pochi . . . sui webinar ed altri sistemi social non si fa altro che parlare di filiera di squadra di prossimità terzo settore e così via. Moltissimi punti toccati scritti parole un mare e forse più . . .      DOBBIAMO PASSARE HAI FATTI  . . .

                                                  BASTA PAROLE . . .

La nostra sollecitazione letteraria ! . . . fare squadra, continuare a essere al fianco di cittadini, e istituzioni che credono nella cura condivisa dei beni comuni come cura della nostra stessa democrazia.
Perché una vera ricostruzione è possibile solo condividendo non dividendo.

Uniamoci per tutelarci. Non abbiamo chiesto mai quote d’iscrizioni né le chiederemo, siamo per la collaborazione attiva  “no profit allo stato puro“.

L’Italia ha bisogno di cittadini attivi, responsabili e solidali.
Da soli non ci si salva !!     

Ogni scelta modella la nostra vita.

Diventiamo consapevoli delle nostre scelte.

Con il buonsenso possiamo costruire le condizione per condivisione e meritocrazia.      

           Accelerare l’innovazione e sviluppare Il buon senso

Cerchiamo volonterosi per costruire un pezzo di mondo migliore, una piccola Comunità impegnata ad inventare nuovi modi di pensare, abitare e vivere, aprirsi al lavoro produttivo.

Hai idee e progetti da proporre ?  Aiutiamoci a farli partire ! . . .

Creare una squadra di persone curiose, creative ed intraprendenti che prima di tutto vogliono scoprire il mondo e fornire le migliori risposte ai problemi che incontrano.

CURIOSI - CREATIVI - INTRAPRENDENTIATTIVI NEL REALIZZARE

Dalle visioni alle strategie, dalle strategie ai progetti - alle realizzazioni.

Organizzazione no profit  per l’evoluzione sociale:

– tel. mobile 347-4629179  e-mail : comitato@trazzeramarina.it

 

 

 

la scrittura rimane . . .

La vita non è un film, non è una barzelletta, non è una telefonata. La nostra vita, così fatta com’è di voce, non ha peso. Il peso sta in quello che sto facendo io ora. Gli scambi di parole che ricordiamo più a lungo forse finché non saremo teschi - i fatti che seguono lo scritto – sono quelli che scriviamo, i WhatsApp che mandiamo - Non quello che lasciamo uscire dalla bocca, ma quello che scriviamo è pratichiamo.
 
È vero: non si può sempre decidere che cosa si lascia, né prevedere quel che si trova in futuro. L’unica cosa vera, però, è che – oggi più che mai – non si può incorniciare una parola, una telefonata.

Vogliamo continuare a essere al fianco di cittadini, e istituzioni che credono nella cura condivisa dei beni comuni come cura della nostra stessa democrazia.
Perché una vera ricostruzione è possibile solo condividendo non dividendo.

Uniamoci per tutelarci. Non abbiamo chiesto mai quote d’iscrizioni né le chiederemo, siamo per la collaborazione attiva “no profit allo stato puro“.

L’Italia ha bisogno di cittadini attivi, responsabili e solidali.
Da soli non ci si salva !!     

Ogni scelta modella la nostra vita.

Diventiamo consapevoli delle nostre scelte.

Con il buonsenso possiamo costruire le condizione per condivisione e meritocrazia.      

           Accelerare l’innovazione e sviluppare Il buon senso

Cerchiamo volonterosi per costruire un pezzo di mondo migliore, una piccola Comunità impegnata ad inventare nuovi modi di pensare, abitare e vivere, aprirsi al lavoro produttivo.

Hai idee e progetti da proporre ?  Aiutiamoci a farli partire ! . . .

Creare una squadra di persone curiose, creative ed intraprendenti che prima di tutto vogliono scoprire il mondo e fornire le migliori risposte ai problemi che incontrano.

CURIOSI - CREATIVI - INTRAPRENDENTIATTIVI NEL REALIZZARE

Dalle visioni alle strategie, dalle strategie ai progetti - alle realizzazioni.

Organizzazione no profit  per l’evoluzione sociale:

– tel. mobile 347-4629179  e-mail : comitato@trazzeramarina.it

video incontri di parole_o stili . . .

video Iscriviti ai webinar Parole da vedere!
https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSfrUs2CS8q00EqnPtwa_IUB2AT4ML7X-kwDqn35tVkE-UljJA/viewform
Vuoi partecipare alla nuova serie di incontri organizzati da Parole O Stili, Parole da vedere?
Iscriviti qui!Lo streaming sarà visibile all’indirizzo: https://www.youtube.com/paroleostiliVogliamo continuare a essere al fianco di cittadini, e istituzioni che credono nella cura condivisa dei beni comuni come cura della nostra stessa democrazia.

Perché una vera ricostruzione è possibile solo condividendo non dividendo.
 
La collaborazione tra cittadini e governo, sembra un obiettivo utopico, ma nel Piano d’Azione Nazionale di prevenzione, sorveglianza e risposta si muove in questa direzione, quindi bisogna agire in anticipo!

Uniamoci per tutelarci. Non abbiamo chiesto mai quote d’iscrizioni né le chiederemo, siamo per collaborazione attiva “no profit allo stato puro“.

L’Italia ha bisogno di cittadini attivi, responsabili e solidali.
Da soli non ci si salva !!     

Ogni scelta modella la nostra vita.

Diventiamo consapevoli delle nostre scelte.

Con il buonsenso possiamo costruire le condizione per condivisione e meritocrazia.      

           Accelerare l’innovazione e sviluppare Il buon senso

Cerchiamo volonterosi per costruire un pezzo di mondo migliore, una piccola Comunità impegnata ad inventare nuovi modi di pensare, abitare e vivere, aprirsi al lavoro produttivo.

Hai idee e progetti da proporre ?  Aiutiamoci a farli partire ! . . .

Creare una squadra di persone curiose, creative ed intraprendenti che prima di tutto vogliono scoprire il mondo e fornire le migliori risposte ai problemi che incontrano.

CURIOSI - CREATIVI - INTRAPRENDENTIATTIVI NEL REALIZZARE

Dalle visioni alle strategie, dalle strategie ai progetti - alle realizzazioni.

Organizzazione no profit  per l’evoluzione sociale:

– tel. mobile 347-4629179  e-mail : comitato@trazzeramarina.it

 

tutti a criticare il sistema italia . . . ma ! . . .

Esiste un modello italiano di gestione delle crisi in tutti i sensi ?

Manca la decisione politica, sempre in attesa di assicurarsi una giustificazione rispetto a un problema.

satira

Ci stiamo accorgendo che il welfare (garantire l’assistenza e il benessere dei cittadini, modificando in modo deliberato e regolamentato la distribuzione dei redditi generata dalle forze del mercato stesso) è da potenziare e mettere in atto.

A oggi sarebbe bastato un governo di peso che avesse deciso, senza tentennamenti, di fare anzichè parlare.
Risultato di matrimoni tra due debolezze.
A ben guardare c’è anche un incauto e farraginoso modello di gestione di tutta la nazione, consumato sull’altare della gestione di terremoti, alluvioni catastrofi naturali e non ultima la pandemia.
Mai evoluto verso quella che dovrebbe essere una gestione reale e concreta in grado di essere essa fulcro automatico di decisioni tempestive non sottoposte a pastoie burocratiche che rallentano l’efficacia degli interventi.

Tutte le realtà governative italiane sono lo specchio di quello centrale.

Tutto ciò non è colpa del singolo italiano, ma della società italiana ! . . . dobbiamo essere in grado oltre che riconoscere e criticare gli errori, di affrontarli è porre rimedi.

Abbiamo urgente bisogno di una leadership, un governo all’altezza degli eventi, in grado di affermare, con coraggio, sempre e comunque, il valore egemonico della politica, che si avvale, questo sì, dei vari saperi, dalla scienza, alla protezione civile, all’esercito etc., ma che poi mette la faccia, decide. E si fa valere a livello globale.Vogliamo continuare a essere al fianco di cittadini, e istituzioni che credono nella cura condivisa dei beni comuni come cura della nostra stessa democrazia.
Perché una vera ricostruzione è possibile solo condividendo non dividendo.
La collaborazione tra cittadini e governo, sembra un obiettivo utopico, ma nel Piano d’Azione Nazionale di prevenzione, sorveglianza e risposta si muove in questa direzione, quindi bisogna agire in anticipo!

Uniamoci per tutelarci. Non abbiamo chiesto mai quote d’iscrizioni né le chiederemo, siamo per collaborazione attiva “no profit allo stato puro“.

L’Italia ha bisogno di cittadini attivi, responsabili e solidali.
Da soli non ci si salva !!     

Ogni scelta modella la nostra vita.

Diventiamo consapevoli delle nostre scelte.

Con il buonsenso possiamo costruire le condizione per condivisione e meritocrazia.      

           Accelerare l’innovazione e sviluppare Il buon senso

Cerchiamo volonterosi per costruire un pezzo di mondo migliore, una piccola Comunità impegnata ad inventare nuovi modi di pensare, abitare e vivere, aprirsi al lavoro produttivo.

Hai idee e progetti da proporre ?  Aiutiamoci a farli partire ! . . .

Creare una squadra di persone curiose, creative ed intraprendenti che prima di tutto vogliono scoprire il mondo e fornire le migliori risposte ai problemi che incontrano.

CURIOSI - CREATIVI - INTRAPRENDENTIATTIVI NEL REALIZZARE

Dalle visioni alle strategie, dalle strategie ai progetti - alle realizzazioni.

Organizzazione no profit  per l’evoluzione sociale:

– tel. mobile 347-4629179  e-mail : comitato@trazzeramarina.it

 

 

i tedeschi . . . sempre primi ! . . .

Perché il Sistema Tedesco Funziona
Il servizio sanitario in Germania ha retto molto meglio la pressione della crisi Covid-19 rispetto al quello italiano. Stiamo pagando scelte di spesa e investimenti sbagliati, e una burocratizzazione estrema del sistema ospedaliero. Cosa potrebbe succedere qualora in autunno il virus tornasse con forza?

PERCHÉ È IMPORTANTE   Sia in Italia che in Germania circa lo 0.4% della popolazione è risultato positivo al Coronavirus. Mentre la curva dei contagi sembra seguire la stessa traiettoria, la percentuale di morti su 1000 casi è di 3,5 volte superiore in Italia che in Germania.

Perché? Gli ospedali tedeschi hanno una maggior resistenza in tempo di crisi, grazie ad una forte competizione tra di essi, siano essi pubblici o privati.

TESTARE LA DIFFERENZA   Al contrario di quanto avviene in Italia il governo centrale tedesco, insieme ai lander, ha dato via libera ai laboratori privati ai test e nel momento in cui scriviamo più del 3% della popolazione è stata testata. In Italia invece i test si limitano allo 0.5% della popolazione fermandosi a quota 3 milioni circa di cui la metà nelle regioni di Lombardia, Veneto e Piemonte.

Ricordando che in Germania l’epidemia è iniziata circa 10 giorni dopo rispetto l’Italia possiamo ampiamente notare come il governo a guida Merkel abbia reagito diversamente da quello Italiano.

CENTRALISMO VS. FEDERALISMO   Infatti non solo in Germania sono i cittadini a decidere se fare il test e dove, ma il governo federale ha anche istituito grazie al supporto di aziende private, i cosiddetti laboratori drive in dove i tamponi vengono fatti direttamente dal finestrino dell’auto.

In Italia al contrario si è deciso per centralizzare tutto in alcuni laboratori statali, e seguendo le direttive OMS, si è deciso di fare i tamponi solo ai soggetti fortemente sintomatici (fatta eccezione per il Veneto dove invece il governo locale ha deciso di testare tutta la popolazione sia essa sintomatica o meno), portando questi laboratori al quasi totale collasso.

SPESA PUBBLICA E POSTI LETTO   Ma veniamo ad un’altra domanda che in tanti si chiedono. Come mai abbiamo così pochi posti di terapia intensiva quando la spesa sanitaria è la seconda voce per volume della spesa pubblica dopo le pensioni? ln Germania i posti letto a inizio pandemia erano circa il triplo di quelli Italiani (8,6 ogni 100 mila abitanti in Italia contro i 33,9, tedeschi) arrivando a circa 50.2 letti ogni 100 mila abitanti a inizio Maggio. 

Se si considera che la maggior parte dei posti in terapia intensiva sono nelle regioni del Veneto, Lombardia, Piemonte ed Emilia Romagna (circa 3600 su un totale di 9200) si può ampiamente dire che una buona parte dell’Italia è quasi completamente scoperta.

Il motivo di questa scelta è da vedersi nelle scelte dei governi degli ultimi 10 anni in cui si è deciso di investire sul welfare più che sulla cura della persona, e dove si è deciso di non copiare i modelli del nord d’Italia ma di proseguire una politica dedicata a sussidi pubblici ad enti burocratici non funzionanti.

UN PAESE A RISCHIO   L’emergenza è passata e ora c’è da chiedersi siamo pronti per una nuova ondata, che molti esperti dicono arriverà in autunno. Siamo attrezzati per una nuova pandemia?

La risposta è no. Dobbiamo lasciare i privati investire, seguire il modello lombardo di organizzazione sanitaria, che in tanti criticano ma che ha resistito ad uno tsunami, e aggiungere il campionamento a tappeto fatto in Veneto. Bisogna insomma riformare la nostra sanità in stile tedesco, lasciando spazio ai privati di fare competizione al pubblico, senza mai dimenticarsi il principio di universalità del sistema sanitario nazionale.

È necessario riformare il nostro sistema e farlo alla svelta, i modelli vincenti ci sono. Sarà la nostra classe politica pronta a fare questa riforma oppure sarà ancora schiava di logiche clientelari?

FONTE : COMPETERE scritto Luca Bertoletti

L’Italia ha bisogno di cittadini attivi, responsabili e solidali.
Da soli non ci si salva !!     

Ogni scelta modella la nostra vita.

Diventiamo consapevoli delle nostre scelte.

Con il buonsenso possiamo costruire le condizione per condivisione e meritocrazia.      

           Accelerare l’innovazione e sviluppare Il buon senso

Cerchiamo volonterosi per costruire un pezzo di mondo migliore, una piccola Comunità impegnata ad inventare nuovi modi di pensare, abitare e vivere, aprirsi al lavoro produttivo.

Hai idee e progetti da proporre ?  Aiutiamoci a farli partire ! . . .

Creare una squadra di persone curiose, creative ed intraprendenti che prima di tutto vogliono scoprire il mondo e fornire le migliori risposte ai problemi che incontrano.

CURIOSI - CREATIVI - INTRAPRENDENTIATTIVI NEL REALIZZARE

Dalle visioni alle strategie, dalle strategie ai progetti - alle realizzazioni.

Organizzazione no profit  per l’evoluzione sociale:

– tel. mobile 347-4629179  e-mail : comitato@trazzeramarina.it

perchè scegliere di condividere con il comitato spontaneo trazzera marina

Perché condividere, in concreto, significa moltiplicare le energie e i benefici. Significa scegliere di far parte di una comunità, non solo per caso o per necessità, ma perché la si ama, la si cura, ci si preoccupa di rimetterla in piedi quando è caduta. Ci si fa carico dei bisogni e delle risorse come se fossero propri. Anzi: lo sono. Per questo pensiamo che non limitarsi a delegare ma amministrare in gruppo, in squadra, è più efficace e dura più a lungo.

Vogliamo continuare a essere al fianco di cittadini, e istituzioni che credono nella cura condivisa dei beni comuni come cura della nostra stessa democrazia.
Perché una vera ricostruzione è possibile solo condividendo non dividendo.
La collaborazione tra cittadini e Amministrazione Comunale, sembra un obiettivo utopico, ma quanto riportato nel Piano d’Azione Nazionale di prevenzione, sorveglianza e risposta alle Arbovirosi 2020-2025 si muove in questa direzione, quindi bisogna cogliere l’opportunità per prepararci in anticipo!

Uniamoci per tutelarci. Non abbiamo chiesto mai quote d’iscrizioni né le chiederemo, siamo per collaborazione attiva “no profit allo stato puro“.

L’Italia ha bisogno di cittadini attivi, responsabili e solidali.
Da soli non ci si salva !!     

Ogni scelta modella la nostra vita.

Diventiamo consapevoli delle nostre scelte.

Con il buonsenso possiamo costruire le condizione per condivisione e meritocrazia.      

           Accelerare l’innovazione e sviluppare Il buon senso

Cerchiamo volonterosi per costruire un pezzo di mondo migliore, una piccola Comunità impegnata ad inventare nuovi modi di pensare, abitare e vivere, aprirsi al lavoro produttivo.

Hai idee e progetti da proporre ?  Aiutiamoci a farli partire ! . . .

Creare una squadra di persone curiose, creative ed intraprendenti che prima di tutto vogliono scoprire il mondo e fornire le migliori risposte ai problemi che incontrano.

CURIOSI - CREATIVI - INTRAPRENDENTIATTIVI NEL REALIZZARE

Dalle visioni alle strategie, dalle strategie ai progetti - alle realizzazioni.

Organizzazione no profit  per l’evoluzione sociale:

– tel. mobile 347-4629179  e-mail : comitato@trazzeramarina.it

prevenzione e sicurezza ! . . . fatta con i fatti ! . . . no . . . bla ! . . . bla ! . . . bla! . . .

Arbovirosi

Malattie virali trasmesse da artropodi  “ZANZARE-ZECCHE ETC.”

Le arbovirosi sono un gruppo di malattie virali trasmesse da vettori artropodi, come le zanzare e le zecche. Il termine “arbovirosi” deriva da “arbovirus”, che significa appunto virus trasmessi da artropodi.

Visto la situazione precaria in cui versiamo con la stagione calda in essere si accentua il rischio con le zanzare che sono già da un bel po’ in azione la trasmissione, VORREMMO CHE Sé Né PRENDESSE ATTO PER PORRE RIMEDI ! . . .

Abbiamo in data 13 c.m. inviato e-mail al signor sindaco, in merito a dei corsi gratuiti da parte di azienda chimica del settore per la formazione di figure che lavoro presso enti locali per orientamenti in merito. Ad oggi ! . . . nessun cenno come al solito ! . . .

Con la presente ci rivolgiamo a tutti coloro che ci seguono ed hanno a cuore il nostro impegno sociale, di mettersi in contatto per organizzare una delegazione ed andare al comune per affrontare l’argomento.

La collaborazione tra cittadini e Amministrazione Comunale, sembra un obiettivo utopico, ma quanto riportato nel Piano d’Azione Nazionale di prevenzione, sorveglianza e risposta alle Arbovirosi 2020-2025 si muove in questa direzione, quindi bisogna cogliere l’opportunità per prepararci in anticipo!

Uniamoci per tutelarci. Non abbiamo chiesto mai quote d’iscrizioni né le chiederemo, siamo per collaborazione attiva “no profit allo stato puro“.

L’Italia ha bisogno di cittadini attivi, responsabili e solidali.
Da soli non ci si salva !!     

Ogni scelta modella la nostra vita.

Diventiamo consapevoli delle nostre scelte.

con il buonsenso possiamo costruire le condizione per condivisione e meritocrazia.      

           accelerare l’innovazione e sviluppare Il buon senso

Cerchiamo volonterosi per costruire un pezzo di mondo migliore, una piccola Comunità impegnata ad inventare nuovi modi di pensare, abitare e vivere, aprirsi al lavoro produttivo.

Hai idee e progetti da proporre ?  Aiutiamoci a farli partire ! – – -

Creare una squadra di persone curiose, creative ed intraprendenti che prima di tutto vogliono scoprire il mondo e fornire le migliori risposte ai problemi che incontrano.

CURIOSI - CREATIVI - INTRAPRENDENTIATTIVI NEL REALIZZARE

Dalle visioni alle strategie, dalle strategie ai progetti - alle realizzazioni.

Organizzazione no profit  per l’evoluzione sociale:

– tel. mobile 347-4629179  e-mail : comitato@trazzeramarina.it

inviata oggi al comune di capo d’orlando

 Buongiorno Egregio sig. Sindaco,

sono il portavoce di un comitato spontaneo nato con l’intento di sensibilizzare i cittadini a fare squadra ed aggregazione innovativa per affrontare e partecipare alla gestione territoriale comunale – comunitaria Europea nella nuova realtà di globalizzazione.

Nel 2008 abbiamo iniziato una campagna di sensibilizzazione è promozione sociale per cercare di cambiare modi di fare ed atteggiamenti nella realtà in cui vivo nella zona trazzera marina del Comune di Capo d’Orlando.

Cerchiamo di promuovere istruzione cultura – lmprenditoria e lavoro per i giovani, con un occhio anche a tutto ciò che gira intorno, formazione mirata, competenze, progettazione, aggregazione, rete d’impresa, innovazione, etc.

La presente per chiederVi come potremmo interfacciaci per una collaborazione  sociale innovativa da divulgare nel nostro comprensorio.

Le vorremmo passare una notizia tirata fuori dalle nostre ricerche per migliore e proteggere il territorio e chi ci vive.

Vi sono dei corsi gratuiti in webinar su :

Igiene del Territorio

- CURA E PREVENZIONE
questi i link per il collegamento: ATTENZIONE LE ISCRIZIONI PARTONO DA GG. 14 MAGGIO 2020

http://www.indiacare.it/00/m00000137/il-pco-non-si-ferma-2.html

La collaborazione tra cittadini e Amministrazione Comunale, sembra un obiettivo utopico, ma quanto riportato nel Piano d’Azione Nazionale di prevenzione, sorveglianza e risposta alle Arbovirosi 2020-2025 si muove in questa direzione, quindi bisogna cogliere l’opportunità per prepararci in anticipo!

Rimiamo in attesa di VS gradita in merito, l’occasione è gradita per porgerVi Cordiali saluti.

             Carlo LIBRIZZI

Portavoce del Comitato Spontaneo

Contatti:

Carlo LIBRIZZI – portavoce Comitato Trazzera Marina – Comune di Capo d’Orlando (ME)blog.trazzeramarina.it – e.mail : comitato@trazzeramarina – mobile : 347 – 4629179